Comune di Napoli – Elezioni Amministrative del 5 giugno 2016 – Primo round.

  • Dal primo turno di domenica 5 per l’elezione del “Sindaco” emerge la necessità del “ballottaggio”, previsto per domenica 19. De Magistris e Lettieri in finale.

  • Per le “Municipalità” eletti i 10 Presidenti, ma sono in corso revisioni della magistratura per denunzie di brogli.

Abbiamo esitato alquanto prima di redigere il presente report: tante le nostre perplessità  derivateci dalle svariate notizie apparse su media cartacei e telematici circa una escalation  di brogli elettorali .

I tanti casi riportati,  spesso anche con documentazione filmata o fotografata, aumentati notevolmente rispetto ad elezioni passate, danno indubbiamente un segnale preoccupante sulle  “male intenzioni” di frange, ormai, anche consistenti di spregiudicati interessati, sin dall’esterno delle “Sedi elettorali”, al controllo preventivo e programmato della Pubblica Amministrazione, sia a livello di Comune che di Municipalità.

Forse occorreva maggio controllo fuori dei plessi – sedi di sezioni di voto – per il dovuto rispetto delle norme circa i divieti di propaganda elettorale e di distribuzione di “santini” entro i 200 metri dal plesso-seggi, notoriamente vietate.

Ed è altrettanto preoccupante che in molte  delle “Sedi” gli addetti componenti delle singole “Sezioni elettorali” abbiano mostrato varie superficialità sin dagli insediamenti (assenze di nominati) e nella gestione degli stesi seggi (sottrazione di schede elettorali votate e non votate). E risulterebbe anche accertato che mancherebbero del tutto diversi verbali di chiusura. Inoltre ci siano stati molti casi di incompletezza nella redazione dei verbali di spoglio. Mancherebbero quadrature di schede (votate valide, bianche, nulle, contestate non attribuite). In molti casi non sarebbero stati completamente trascritti i voti di ciascuna lista, le  preferenze dei singoli candidati.  Insomma una situazione di gravi omissioni e carenze da creare seri problemi all’Ufficio validante (Magistratura).

Ma tant’è il frutto di una decadenza del senso di democrazia partecipata, che si avverte ormai da tempo.  E la sfiducia nella “pseudo-politica dei nostri giorni” monta.

Dove sono i “Partiti” espressione politica di etiche filosofiche pur diverse ideologicamente, ma pur derivati da matrici di pensiero e di cultura?

Dove sono i “Candidati”, espressione  viva e palpante di un popolo civile,  che possano reggere le sorti,  il progresso,  le risorse, la vita, la salute, l’ambiente e quanto altro delle consolidate  realtà Istituzionali quali lo Stato, la Regione, il Comune, la Municipalità e via via le connesse e pertinenti  Entità di specifici differenziati, ma interconnessi e interdipendenti,  comparti gestionali,  finalizzati al  “bene comune” dell’intero popolo?

Già, siamo ormai in un baratro, ed il fondo è vicino. E la cosa triste è che anche le speranze riposte da molti italiani (ed i particolare anche napoletani)  nei “venti nuovi”  abbiano mostrato qualche flessione organizzativa, di scelte di attivisti candidabili (sospetti) da ca, in particolare a Napoli .

E a rendere prevedibile lo scempio  c’erano le prove: le tante liste e listarelle create sulle ceneri dei Partiti politici,  ormai moribondi o imbalsamati e defunti.

Una “miriade” di liste, inventate per l’occasione dalla mente fervida di “pirati del voto” con equipaggi (ciurme?) raccogliticci,  pronti all’arrembaggio di una Città ormai senza mura, senza torri  e senza avamposti di difesa.

Altre prove? Basta vedere i voti raccolti dalle varie liste dei blocchi e degli isolati  e da ciascun candidato.  E c’è anche forte riserva mentale, ma sufficientemente fondata, di consistenti “troll”  , infiltrati nelle varie liste, con  mirati compiti ed azioni di disturbo, di scombussolamento orientativo o,  addirittura,  una volta eletti,  per postumi “salti di quaglia”.

Ci permettiamo di richiamare l’attenzione dei nostri lettori sulle annotazioni che riportiamo in calce alle tabelle seguenti, in cui comprensive di dati su “Assenti al voto”, “Voti partecipati con espressione di nullità di scheda”, “Voti partecipati, lasciando la bianca  la scheda”.

elezioni_comunali_2Sono tanti e complessivamente rappresentano quasi un 50%.  

Dissenso? Protesta? Indifferenza? Disaffezione alla politica? Forte sfiducia verso “personaggi” e “pirati”?

Espressioni di voto ormai consueti,  a cifre sempre rilevanti e crescenti. Comportamenti  lasciati alla libera interpretazione, finché non si riuscirà a rintracciarne ragione nel mondo impercettibile delle menti dei legittimi elettori.

Nel contempo aspettiamo il ballottaggio del 19 prossimo ormai vicino;  nonché le risultanze definitive  dei Magistrati, sul già votato domenica scorsa 5 giugno.

Qui di seguito quindi alcuni dati che abbiamo ricavato dai dati ufficiosi diffusi dal Comune di Napoli,  relativi alle 866 sezioni elettorali dell’intera città .

elezioni_comunali_2Napoli – Elezioni Amministrative 5 giugno  2016 – Risultati dei candidati Sindaci  (intera Città)

LISTE

Candidato Voti solo

candidato

Voti e %

TOTALE VOTI

COALIZIONE e %

11

PLI-PRI, PD, Moderati Valente, Cittad.Na, PSI, Ala, EN, Centro Democ. , Unione Centro, Napoli Popolare, V.Valente Sind. Valente Valeria 2.430

0,6%

85.225  21.13% 88.986

23,65%

 

1

 

Popolo della Famiglia Mercogliano Luigi 139

0,03%

1.489

0,37%

1.416

0,38%

2 Terra nostra, Fratelli d’Italia Taglialatela Marcello 231

0,08%

5.186

1,29%

5.111

1,36%

12

Sinistra Napoli, IDValori, P.delSud, Meridionalisti NapoliCapitale, Ce simme sfasteriati, Mò!Napoli Autonoma, Bene Comune c. De Mag, Repubbl.Democrat., La Città c. De Mag.,

F.dei Verdi, L:C: De Magisttis, L:C: Dema D.A. , , .

De Magistris Luigi 17.145

4,25%

172.710

4,25%

149.740

39,08%

1 L.C. Fratelli del Popolo Italiano

Alboreto Martina

1.207

0,3%

79

0,02%

1.021

0,27%

1

Movimento 5 Stelle

Brambilla Matteo 38.863

9,64%

2.497

0,62%

36.359

9,66%

1

L.C. Qualità della vita

Esposito Domenico

257

0.06%

28

0,01%

213

0,06%

1

Partito Comunista

Amura Nunzia 1.082

0,27%

91

0,02%

765

0,2%

10 LC. Napoli Capitale.,  LC. Impresa Comune, LC Fare Città, Pensionati d’Europa, LC Costruzione e Stato, LC Itala, LC Prima Napoli, Rivoluzione Cristiana,  LC. Giovani in corsa, Forza Italia, Lettieri Giovanni 96.961

24,04%

4.380

1,09%

92.361

24,55%

1 Partito Comunista dei lavoratori Prudente Paolo 331

0,08%

28

0,01%

291

0,08%

Votanti: 426.602 (54.12%)

Iscritti: 788.291

Sezioni 886 su 886

Schede bianche: 7.804 (1.83%)

Schede nulle: 15.396 (3.61%)

Voti contestati non assegnati: 91 (0.02%)

Nota: Le percentuali dei voti sono calcolate sul totale dei voti validi

FONTE (Ufficiosi) : Comune Napoli

Nota: i dati sono ripresi dalle tabelle ufficiose pubblicate sul sito del Comune di Napoli

elezioni_comunali_2

Napoli – Elezioni Amministrative 5 giugno  2016  – Risultati candidati Sindaci  (solo ambito VI Municipalità)

 

LISTE

Candidato Voti solo

candidato

Voti e % TOTALE VOTI

COALIZIONE e %

11

PLI-PRI, PD, Moderati Valente, Cittad.Na, PSI, Ala, EN, Centro Democ. , Unione Centro, Napoli Popolare, V.Valente Sind.

Valente Valeria

166

0,38%

13.946  31.69%

14.213

33,6%

1

 

Popolo della Famiglia

Mercogliano Luigi

8

0,02%

78

0,18%

74

0,17%

2

Terra nostra, Fratelli d’Italia Taglialatela Marcello 17

0,04%

745

1,69%

734

1,74%

12

Sinistra Napoli, IDValori, P.delSud, Meridionalisti NapoliCapitale, Ce simme sfasteriati, Mò!Napoli Autonoma, Bene Comune c. De Mag, Repubbl.Democrat., La Città c. De Mag.,

F.dei Verdi, L:C: De Magisttis, L:C: Dema D.A.

De Magistris Luigi

1.108

2,52%

15.459

35,13%

13.981

33,06%

1

L.C. Fratelli del Popolo Italiano Alboreto Martina 6

0,01%

79

0,02%

91

0,22%

1 Movimento 5 Stelle Brambilla Matteo 130

0,01%

2.497

0,62%

4.489

10,61%

1

L.C. Qualità della vita Esposito Domenico 3

0.06%

28

0,01%

28

0,07%

1 Partito Comunista Amura Nunzia 7

0,02%

91

0,02%

123

0,29%

10

LC. Napoli Capitale.,  LC. Impresa Comune, LC Fare Città, Pensionati d’Europa, LC Costruzione e Stato, LC Itala, LC Prima Napoli, Rivoluzione Cristiana,  LC. Giovani in corsa, Forza Italia, Lettieri Giovanni 261

0,59%

4.380

1,09%

8.470

20,03%

1

Partito Comunista dei lavoratori Prudente Paolo 6

0,01%

93

0,21%

92

0,22%

Votanti: 46.645 (51,74%)

Iscritti: 90.164

Sezioni 98 su 98

Schede bianche: 1043 (2,24%)

Schede nulle: 1590 (3.41%)

Voti contestati non assegnati: 7 (0.02%)

Nota: Le percentuali dei voti sono calcolate sul totale dei voti validi

FONTE (Ufficiosi) : Comune Napoli

Nota: i dati sono ripresi dalle tabelle ufficiose pubblicate sul sito del Comune di Napoli

elezioni_comunali_2

Napoli – Elezioni Amministrative 5 giugno  2016

Ripartizione riassuntiva dei Presidenti  eletti in  tutte le Municipalità dalla I alla X  (tutte) raggruppati   con riferimento ai Candidati a Sindaco.

Gruppo

Municipalità

Presidente Eletto Voti

Totale voti coaliz.

Coalizione                  DE MAGISTRIS                 5 Municipalità II Avvocata, Montecalvario, Pendino,Porto,Mercato, San Giuseppe

Chirico Francesco

14.625

82.402

III Stella, S.Carlo Arena Poggiani Ivo 15.858
IV S. Lorenzo, Vicaria, Poggioreale,     Zona Industriale Perrella Gia Piero 11.478
V Vomero, Arenella De Luca Paola 25.903
X Bagnoli, Fuorigrotta Civitillo Diego 14.538
Coaliz. Partito Democratico            3 Municipalità VI Barra, S.Giovanni, Ponticelli Boggia Salvatore 18.616 46.006
VIII Piscinola, Marianella, Scampia, Chiaiano Paipais Apostolos 14.582
IX Soccavo, Pianura Giannalavigna Lorenzo 12.808
Coaliz.  LETTIERI      2 Municipalità I Chiaia, Posilipo, S.Ferdinando De Giovanni di Santa Severina Francesco 14.172 30.214
VII Miano, Secondigliano,S.Pietro a Pat. Moschetti Maurizio 16.042

 elezioni_comunali_2

Napoli – Elezioni Amministrative 5 giugno  2016 – Risultati candidati Presidenti della VI MUNICIPALITA’

Candidato Presidente

Lista o Coalizione Voti % Voti solo

Presiden.

Voti coalizione

%

Zeno Pasquale

Lettieri 1.216 2,84 18 1,198

2,84

Giliberti Luigi

Forza Italia. Lettieri 7.761 18,14 124 7.637

18,08

Longobardi Pasquale

Movimento 5 Stelle 5.404 12,62 157 5.247

12,42

Sollazzo Vincenzo

Fratelli d’Italia 1.210 2,83 18 1.192

2,82

Costanzo Antonio

Verdi, Napoli in Comune,   Repubbl.Democrat. , Mo!, Solo Napoli 8.444 9,73 134 8.310

19,67

Alboreto Immacolata

Fratelli del Popolo Italiano 141 0,33 2 139

0,33

Boggia Salvatore

PD, Centro Dem.,Napoli Popol. UDC, Napoli Vale 18.616 43,50 96 18.520

43.84

Totale

42.792 549

42.243

Schede bianche 1.787 (3,83 % – Schede nulle 2.846 (4,39%)

Iscritti  80.164  – Votanti  46.625  (51,71%)I

Nella “Sesta Municipalità” comprendente il territorio di Barra, San Giovanni a Teduccio e Ponticelli”  balza evidente il divario di tendenza tra le votazioni per la elezione del  Sindaco  (lista e/o coalizioni) e quelle per i Presidenti di Municipalità (corrispondenti gruppi di riferimento  dei rispettivi candidati.

Di seguito la nostra tabella comparativa prende in esame i primi quattro candidati  meglio classificatisi.

Gruppo politico riferimento

Candidato Sindaco Voti Città di Napoli %

voto

Voti Solo ambito VI Municipalita %

voto

Municipal. IV  Candid. Presidente Voti IV Minic. %

voto

PD e altri

Valente 85.225 21.13 13.946 31,69 Boggia 18.616 43,50

PDL e altri

Lettieri 96.661 * 24,04 8.470 20,03 Giliberti 7.761

18,14

Dem e altri

De Magistris 172.710 * 42,82 15.459 35,13 Costanzo 8.444

19,73

M.5 Stelle Brambilla 38.863 9,64 4.489 10,61 Longobrdi 5.404

12,63

  • Andati in ballottaggio De Magistris (172.710 voti – 42,82 %) e Lettieri (96.661 voti – 24,04 %).
  • Eletto Presidente della VI Municipalità il candidato Boggia Salvatore (Coalizione per Valente Sindaco) (Voti 18.616 – 43,50%) .

Aspettando le urne del ballottaggio, l’appuntamento con i nostri affezionati lettori è per dopo il 19 giugno.

Napoli, 11 giugno 2016 .  Gerardo Nigro

Rispondi