Elezioni Amministrative 2016 a Napoli – II Parte

amministrative-elezioni[1]Rinnoviamo Sindaco, Consiglio Comunale, Municipalità e Presidenze.

PARTE  2ª –  Continua il nostro report sulle Comunali-

Solo oggi riprendiamo il nostro report ,  che ha subito un rallentamento forzoso  nella stesura, nonché nella stessa impostazione , prevista a “medaglioni” sui vari Candidati a Sindaco  (undici, diventati 12) e sulle relative “Liste di appoggio”.

Un vero caos per i tanti errori e per le  tante inosservanze  nelle compilazioni di liste e nel rispetto delle complesse normative da parte dei “presentatori e dei firmatari”  di quasi tutte le “parti politiche in lizza”, corroborate da decine di liste civiche,  facenti capo ad assessori o consiglieri uscenti,  a “personaggi di spicco” o di riferimento.

Una cinquantina di liste per 35.000 sottoscrittori , tutti singolarmente da verificare.  Ne son saltati circa un 10% (pare 3122),  che avrebbero firmato la stessa lista due volte o contemporaneamente due liste e  addirittura per schieramenti diversi (addirittura opposti !).

Nemmeno la  fanta-politica da comiche  avrebbe avuta tanta fantasia, ma la realtà (tutta da approfondire)  è quantomeno deludente,  sol che si consideri il danno per le liste più diligenti e la  penalizzazione di esclusione delle liste coinvolte. Esclusioni determinate anche  dal conseguente non raggiungimento delle “500 firme valide e necessarie”, necessarie per la regolare ammissibilità di ciascuna singola lista.

E c’è da tener conto anche la eventuale collegata esclusione dalla partecipazione alle elezioni delle 10 municipalità in cui si articola il Comune di Napoli.

Che  il sistema di accreditamento su base modulistico- cartacea , in una previsione razional-ragionevole,  si presentasse  abbastanza complesso ad essere  controllato per l’Ufficio comunale preposto, ci sembrava … prevedibile.  Non ne siamo sorpresi, come possono ben immaginare i nostri lettori, a cui avevamo ipotizzato che simili farraginose e complesse modulistiche andrebbero gestite con sistemi telematici, sin dalla compilazione e convalida di dati.  Ma tant’è. Le “pubbliche amministrazioni” restano sempre passive ed estranee alle conquiste tecnologiche.

Ci ritroviamo liste escluse,  candidati depennati, e ricorsi al Tar… e possibili successivi ricorsi al Consiglio di Stato.

In  corso contestazioni erano già nell’aria sin da lunedì  9 maggio, con annunci in cronaca,  in sintesi riassumibili:  “ dieci liste di candidati a Sindaco  escluse, pasticci alle liste con rare pochissime eccezioni”.  Ce n’è quasi per tutti: partiti o liste navigate e anche di “primo pelo”.

Procediamo per ordine, continuando per ciascun Candidato Sindaco e rispettive liste di appoggio.

Valeria Valente, candidata Sindaco di Napoli,  per il Partito  Democratico, sostenuta da proprie liste (di partito e di appoggio personale) otre che da liste di altri schieramenti politici apparentati.

A rappresentare il Partito Democratico, il partito della maggioranza governativa, è scesa in campo Valeria Valente. Donna di “potere”, quarantenne, laurea in giurisprudenza, Avvocato amministrativista, eletta al Parlamentare (2013)  in Campania 1. Ben inserita nei vari Uffici parlamentari (Segretaria dell’Ufficio di Presidenza, Presidente del Comitato per le pari opportunità , nonché componente  della IV Commissione Difesa). Una mole di impegni.  Arrivata alla investitura a “Candidata a Sindaco di Napoli” attraverso le “Primarie”,  in cui  la Valente era in lizza con Antonio Bassolino, Marco Sarracino e Antonio Marfella.      Scontro scintillante essenzialmente tra Bassolino e Valente, per chi ne ricorda la cronaca, vinto appunto il 6 marzo 2016 dalla Valente con il 47,39 % su una platea elettorale di dichiarati circa 30.000 votanti. Né sono mancate contestazioni, tra cui quella nel seggio di San Giovanni a Teduccio (Napoli Est) . Lo sfidante Antonio Bassolino dové accontentarsi di un consistente 45,17%.

La Valente ha un solo obiettivo:  sconfiggere De Magistris,  sindaco uscente, ed ha il placet di  Matteo Renzi e Maria Elena Boschi, oltre che l’aiuto dell’intero appartato napoletano del PD . E sul “conflitto interno” ricorda che ha sempre richiesto “primarie regolari, che si svolgessero in piena regolarità,  senza inutili rinvii”.  Alla fine ha avuto la meglio ed eccola  “candidata a Sindaco di Napoli , sorretta da 11 liste” ,  come segue,  sia espressione del PD che di “vecchi partiti di sinistra, ma anche  di estrazione D.C. e sinistra democratica.

Ma nei pochi giorni intercorsi, a seguito delle verifiche dai preposti del Comune,   è trapelato che anche per la Valeria Valente, ci sono irregolarità in alcune liste , con seri risvolti di rischio di esclusione in Municipalità  come la VI (Barra, San Giovanni e Ponticelli ) e la X  (Fuorigrotta e Bagnoli); notoriamente  entrambi serbatoi  di consolidata consistenza e determinanti per tale schieramento politico.

Ben 11 liste, dicevamo. Qui di seguito il ventaglio iniziale di tutte le lite di Candidati al Consiglio Comunale di Napoli, in appoggio per la On.le Valeria Valente , sia espressione del PD che di “vecchi partiti di sinistra, ma anche  di estrazione D.C. e sinistra democratica. Eccone l’elenco: :

Partito democratico , Elaboratorio  Nazionale,  Moderati con Valente,  Valente sindaco, Psi, Ala, Pri-Pli. Centro Democratico, Udc, Napoli Popolare, Cittadini per Napoli.

 Lista: Partito Democratico., con 42 candidati Consiglieri

BIFULCO MAURIZIO, RINALDI VITTORIA, PEZONE LUISA, ARIENZO FEDERICO, DI PIETRO VALERIO, LEONARDI DAVIDE, MAROTTA MAURO, SPATUZZI NOEMI, ATTANASIO CARMINE, BALZAMO GIUSEPPE, BORRIELLO ANTONIO detto TONINO, COSTA MASSIMO, D’ AMBROSIO RAFFAELE detto LELLO, DI SARNO GIULIANA, ESPOSITO ANIELLO detto BOBO, LIMITE MARIA, MADONNA SALVATORE, MAFFEI MARIO, MAIORANO SILVANO, MASSIMO SALVATORE, MENNITI LUISA, MIGLIACCIO CARLO, MIRANDA FILOMENA, MORRA ALESSANDRA, NANO CLAUDIA, PARLATI GENNARO, PICCOLOMINI FRANCESCA, SIVO RAFFAELLA in CAFAGNA, SORBO MARIO, STAMATI BENIAMINO detto LUCA, ULLETO ANNA detta LEA, VENANZONI DIEGO, INGENITO ASSUNTA, BIFULCO MAURIZIO, RINALDI VITTORIA, PEZONE LUISA, ARIENZO FEDERICO, DI PIETRO VALERIO, LEONARDI DAVIDE, MAROTTA MAURO, CLEMENTINA COZZOLINO, DINA GABRIELLI QUAGLIETTA

 Lista :  Elaboratorio Nazionale, con 40 candidati Consiglieri

1 BARONE CRISTIANA, 2 VAIA DOMENICO, 3 LORELLO MARCELLO, 4 CAMPANILE MARIO (DETTO Raffaele), 5 IAVARONE SALVATORE, 6 TORRE FRANCESCA PAOLA, 7 IANNACE LUCA, 8 DE JULIIS PIERFRANCESCO, 9 COSTABILE MAURIZIO, 10 PALMIERI MARCELLO, 11 ROMANO GIULIA, 12 GIANCOTTI STEFANO, 13 ESPOSITO IMMACOLATA, 14 FORNELLO CIRO, 15 FONTICELLI ROSA, 16 OLIVA FABIO, 17 PALOMBINO MARIA (DETTA Imma), 18 ESPOSITO MARCO, 19 CAPUANO DEBORA, 20 TABBANELLA PASQUALE, 21 SPERA MIRTHA, 22 IMPERATORE MARIO, 23 PAOLINO ROSARIA, 24 IMPARATO MARIANO, 25 VITIELLO LUIGIA, 26 MALFI GIANFRANCO, 27 MORMONE FLORA, 28 GIGLIO RUSSO FRANCESCO, 29 IORINO DONATELLA, 30 TE’ SIMONA, 31 ESPOSITO FRANCESCA, 32 ANNUNZIATA FORTUNATO, 33 MADDALONI DAVIDE, 34 CHIORAZZO FABRIZIA, 35 BARBIERO VALENTINA, 36 FONZO VINCENZO, 37 PERROPANE FABIO, 38 CHIARO GIUSEPPE, 39 ROMANO SERGIO, 40 ZARLENGO CIRO

  Lista :  Moderati con Valente,  con 39  candidati Consiglieri.

1 Vincenzo Gallotto, 2 Anna Buglione, 3 Francesca Benincasa, 4 Francesca Barrella, 5 Maria Concetta Cavallo, 6 Elisabetta Culoma, 7 Mariarosaria De Rosa, 8 Francesca Di Luca, 9 Silvana Figlioli, 10 Rita Grimaldi, 11 Fabiana Minichino, 12 Stefania Russo, 13 Michela Saggese, 14 Silvia Silvestrini, 15 Vincenza Vizioli, 16 Gianluca Actis, 17 Pasquale Catalano, 18 Rosario Cenicola, 19 Marco Chiacchiarini, 20 Corrado De Marino, 21 Alessandro De Simone, 22 Rosario Di Maio, 23 Carlo D’Orsi, 24 Mario Errico, 25 Francesco Grassi, 26 Alessandra Ippolito, 27 Luigi Irollo, 28 Giuseppe Lamagna, 29 Ciro Maestrini, 30 Ignazio Matteo, 31 Vitale Mattera, 32 Massimo Pacilio, , 33 Massimiliano Pellizza, 34 Dario Puzone, 35 Stefano Rocco , 36 Attilio Santarelli, 37 Salvatore Santoro, 38 Claudio Sperati, 39 Giancarlo Vigliotto

   Lista : Valente sindaco , con 40 candidati consiglieri.

1 VIGANONI LIDA, 2 NOSCHESE GIUSEPPE, 3 ANIELLO VALERIA, 4 ARGENTIERI TERESA, 5 ASTUNI ANNA, 6 BALESTRA SERENA, 7 BELLOCCHIO PASQUALE, 8 BIONDI DONATELLA, 9 BRANCACCIO GAETANO, 10 BUGLIONE SALVATORE, 11  CANFORA  ANTONIETTA, 12 CANGIANO NUNZIA, 13 CAPASSO RAFFAELE, 14 CENERI SILVIO, 15
CUOMO CIRO, 16 DATI ROSA 17 DE STEFANO FEDERICA, 18 ESPOSITO ANTONIO, 19
FORTE GIUSEPPE, 20 GOGLIA DANIELE, 21 GONNELLA PAOLA, 22 IMPROTA LUCIO, 23
INFANTE ANTONIO, 24 LA ROCCA MARIA, 25 LAURO VALENTINA, 26 MANCUSI BARONE BARBARA, 27 MARIANI GUIDO WALTER, 28 MARINO CLAUDIA, 29 MARINO MARIAROSARIA, 30 MARINO PASQUALE (DETTO LINO), 31 MASSA VINCENZA, 32 MAZZOTTA LUIGI, 33 NOVIELLO SARA, 34 PAGANO FORTUNATA, 35 ROMANO FABRIZIO, 36 SCIARRILLO GIUSEPPE, 37 SERENI ANNACHIARA, 38 SIGILLO LUANA, 39 SILVESTRI ENRICA, 40 SORRENTINO UMBERTO

 Lista : Napoli Popolare –  Dati non pervenutici

Lista : Cittadini per Napoli – Dati non pervenutici

Lista  “Centro democratico”  –  per le Elezioni Comunali Napoli 201619 candidati

(capolista) 1 Pasquale Abate,  2 Tiziana Russo Iula, 3 Gaetano Di Pietro, 4 Vito Bossone, 5 Juan Luis , 6 Enzo Granata, 7 Pasquale Ottaviano, 8 Mimmo Ferrone, 9 Rosa Manzo, 10 Riccardo Ratto, 11 Salvatore Odorifero, 12 Consuela Rosita Piscitelli, 13 Antonio Luongo,  14 Domenico Costagliola , 15 Carmela Ronga , 16 Raffaele Pacifico , 17 Rita Cascarino , 18  Pasquale Cicia , 19 Maria Giordano.

  Lista:   A.L.A. (Verdiani),  con 35 candidati Consiglieri Consiglieri

1 Gennaro Addio, 2 Maria Lorenz, 3 Pasqualina Albano, 4 Fabiana Olioide, 5 Emanuela Ambrosio, 6 Ciro Arubesco, 7 Antonietta Blele, 8 Vitale Calone,  9 Maria Carannante, 10 Anna Maria D’Auria, 11 Luigi Di Stadio, 12 Mariarca Discreto, 13  Antonio Esposito, 14 Gennaro Esposito, 15 Giacomo Gammella, 16 Mario Grillo, 17 Mario Guariniello, 18 Maria Iavarone, 19 Francesco Improta, 20 Maurizio Lezzi, 21 Oliver Mollo, 22 Salvatore Nappi, 23 Assunta Paris, 24Palmina Persig, 25 Addolarata Pisani, 26 Giuseppina Principato, 27 Giovanni Rega, 28 Giuseppe Rigoneto, 29 Ciro Romano, 30 Francesco Romano, 31 Filomena Russo, 32 Marco Russo, 33 Angelina Serio, 34 Antonio Teti, 35 Nicola Tortorella,

 Lista:  Partito Socialista Italiano, con 39 candidati Consiglieri  – 

  1 Domenico De Maio, 2 Ciro Esposito, 3 Elio Avossa, 4 Michele Santullo, 5 Maria Assunta Di Carluccio, 6 Valeria Rinaldini, 7 Federica Sciacca, 8 Sabina Trezza, 9 Assunta Turco, 10 Daniele Allozzi, 11 Barbara Benisatto, 12 Salvatore Bosso, 13 iuseppe Campagnuolo, 14 Carmine Caropreso, 15 Vincenzo Cenni, 16 Clorinda Chiaiese, 17 Rosario Cocci, 18 Danila Coppola, 19 Pasquale De Martino, 20 Massimo Dello Iacono, 21 Giuseppe Galeotafiore, 22 Sabina Grasso, 23 Alfredo Iorlano, 24 Assunta Mauro, 25 Gerarda Melilla, 26 Antonio Morra, 27 Vincenzo Palumbo, 28 Monica Palumbo, 29 Susanna Praiola, 30 Federico Emanuele Encarnacao, 31 Alessandra Ruggiero, 32 Clementina Ruggiero, 33 Sabina Cristiano, 34 Dino Santonicola, 35 Michele Scognamiglio, 36 Emanuele Serra, 37 Giuseppina Sirico, 38 Roberta Virtuosi, 39 Osvaldo Volpe

 Lista: Unione Democratica Centro (Mastelliani) –  con 41 candidati Consiglieri

1 Erik Fumo, 2 Raffaele Reina, 3 Ciro Mauro, 4 Vincenzo Arino, 5 Francesca Cimmino, 6 Pietro Maida, 7 Antonio Albano, 8 Claudio Arcieri, 9 Giovanni Bonavita, 11 Barbara Caccavale, 12 Vittorio Cantone, 13 Fabiola Capasso, 14 Maria Carotenuto, 15 Rita Crispino, 16 Antonella Coppola, 17 Mario De Bellis, 18 Alberto De Felice, 19 Angelica Di Napoli, 20 Paolo Maria Di Napoli,  21 Antonino Di Rosa, 22 Antonietta Efficie, 23 Ernesto Esposito, 24 Immacolata Esposito, 25 Floriana Fusacchia, 26 Simone Guadagno, 27 Attilio Iemolo, 28 Emanuele Illiano, 29 Giancarlo Lepre, 30 Augusta Luseo, 31 Luigi Mormile, 32 Patrizia Maddaloni , 33 Francesco Mario Passaro, 34 Roberto Oscar Palma, 35 Francesco Pappone, 36 Maria Pisaniello, 37 Concetta Sommella, 38 Daniele Schisano, 39 Assunta Cirella, 40 Carmine Zamprotta, 41 Antonio Cristofaro

  Partito Repubblic. Italiano – Partito Liberale Italiano, (Lista comune) – con 40 Candidati al Consiglio Comunale

1 Raffaele De Stefano,  2 Daniela Tuccillo, 3 Immacolata Albenzio, 4 Giuseppe Amoroso, 5 Giuseppe Ardimento, 6 Sergio Baraschino, 7 Angelica Barnelli, 8 Vittorio Bellucci, 9 Vincenzo Cangiano, 10 Alessandro Carrozzo, 11 Chiara Cuomo, 12 Girolamo Donisi, 13 Marco Esposito, 14 Paola Fausto, 15 Duilio Franzese, 16 Mario Fraschetti , 17 Riccardo Giobbe, 18 Eva Guadagno, 19 Pasquale Mandara, 20 Giovanni La Marra, 21 Riccardo Manfrevola, 22 Gabriella Marra, 23 Gaetano Marra, 24 Emiddio Palumbo, 25. Giancarlo Pignatiello, 26. Antonio Raimondi, 27 Claudia Ranucci, 28 Anna Russo,  29 Luigi Sades,
30 Anna Spisto, 31 Giovanni Zaza, 32 Gennaro Zocchi, 33 Pasquale Varriale, 34 Francesco Brancaccio, 35 Cesare Guadagno, 36 Leonarda Confalone , 37 Ilaria Cimminella, 38 Assunta De Stefano, 39. Ylenia Lessoni, 40 Cesarina Di Domenico

Portacolori dei “berlusconiani” del PDL,  Gianni Lettieri, Candidato Sindaco con lista propria e liste di supporto per complessive 12 liste. 

Qui di seguito le varie liste, alcune di diretto appoggio a Lettieri, altre con mediazione di “partriti politici” :

Prima Napoli, Fare città, Giovani in corsa, Democrazia Cristiana, Rivoluzione Cristiana, Impresa Comune, Camminiamo insieme, Italia 2050 Napoli concreta, Costruzione e Stato,  Forza Italia, Pensionati d’Europa , Napoli Capitale.

Gianni Lettieri ,  imprenditore napoletano e presidente di Atitech, già candidato alle scorse elezioni amministrative.  E’ da tempo impegnato per Berlusconi,  con in suo sostegno, nella presente tornata elettorale,   ben 12 liste, in cui spicca appunto quella  di “Forza Italia”  in cui figura  quale capolista  Mara Carfagna.   Parlamentare del Popolo della Libertà e di Forza Italia è stata Ministro per le pari opportunità del Governo Berlusconi .

Anche nella lista civica di appoggio a Lettieri “Prima Napoli”   sono presenti i consiglieri uscenti  Vincenzo Moretto  e  Marco Nonno, che recentemente hanno lasciato Fratelli d’Italia.   Nonno, ha rivestito il ruolo di vicepresidente del Consiglio comunale ed è risultato, nelle precedenti elezioni amministrative, del 2011  il  consigliere più votato .  Avrebbe a suo carico una  condanna in  primo grado a 8 anni e 6 mesi per devastazione a seguito degli scontri nel quartiere Pianura contro la realizzazione della discarica.

In lista anche l’ex consigliere comunale di An, Carlo Di Dato,  Gabriella Talamo, preside della scuola «Piscicelli», e Gianluca Cantalamessa, esponente della  lista  “Noi con Salvini Napoli” .

Inoltre la lista  ”Fare Città” che fa capo direttamente al Candidato Sindaco  Lettieri,  e che presenta quale capolista il medico Giovanni Bartone.  Altra  lista in appoggio a Lettieri quella di  “Giovani in corsa”  con capolista Maria Durante.

Ed ancora le Liste “Democrazia Cristiana” , “ Rivoluzione Cristiana” ,  “Italia 2050″ di Gianpiero Samorì  e “Napoli Capitale” (progetto politico  almirantiano, elaborato da un poliedrico staff di tecnici e politici d’ambiente del M.S.I, all’epoca della candidatura proprio di Giorgio Almirante, a Sindaco di Napoli )  riproposto dagli  ex An :  Enzo Rivellini, Salvatore Ronghi, Andrea Santoro e Pietro Diodato.

E veniamo a   Luigi De Magistris,   Sindaco uscente,   in gara con 14 liste complessivamente in suo appoggio:  liste personali e di Organismi politici più o meno consolidati.

Anche lo staff elettorale del Sindaco ha commesso imprecisioni,  che avrebbero determinato il blocco di alcune liste e di candidati.

Qui di seguito le 14 o 15?  liste:    Mo! Unione Mediterranea *, Repubblicani, Verdi, 
Napoli in Comune **, Bene Comune con de Magistris  *, Italia dei Valori , La Città con de Magistris *, Meridionalisti Napoli Capitale, Partito del Sud *,  Per Napoli *,
Ce Simme Sfasteriate   ***, De Magistris Sindaco **, DeMa **,  Solo Napoli *

Nota: contrassegnate da asterischi le liste con problemi a rischio esclusione al Comune (quattro liste: Mò!  <già presente in Consiglio Comunale>  , le liste dei Repubblicani,  dei Verdi , Italia dei Valori ) e diverse,  per varie Municipalità  (II,  III, IV, VI, VII, VIII. X.).

Dal listato si evince la presenza di liste squisitamente civiche in favore di De Magistris con esponenti già “uscenti” della corrente consiliatura  ormai in fase conclusiva e altre di estrazione politica di “sinistra” di SEL e Rifondazione Comunista, del Movimentodi Civati  (Lista “Possibile”) dei Repubblicani, dei Verdi e della “IVD”  

 Ci sono inoltre  ancora quattro candidati a Sindaco, legittimati da altrettante liste di appoggio, che doverosamente riportiamo.

Nunzia Amura , candidata Sindaco di Napoli,  per la lista del  “ Partito  Comunista”  (di Marco Rizzo) Democratico sostenuto da proprie liste. 

La partecipazione è senza alleanze di sorta,  che sembrerebbero escluse anche  in fase di “ballottaggio” . Nunzia Amura   è  una Operaia dell’Alenia, nota dirigente sindacale,  con alle spalle una esperienza di battaglie in fabbrica, ma anche nei quartieri degradati della città.  Qui di seguito simbolo e Lista di 26 cadidati al Consiglio Comunale

 E’ presente con lista al Consiglio di 26 candidati, , che la sostengono.

1 Salvatrice Avella,  2 Catello Cannavacciuolo, 3 Arcangelo Centrulo,  4 Floriana Cerciello, 5 Guglielmo Cirillo, 6 Wladimiro D’Auria, 7 Marcello De Crescenzo, 8 Michele De Feo, 9 Giuseppe De Rinaldi, 10 Melania Di Leo, 11 Carla Ferrucci, 12 Luisa Fortunato, 12 Mariaida Giordano,  13 Luisa Greco, 14 Anna Laierno , 15 Francesco Loffreda, 16 Mariano Mastuccino,  17 Michele Mazzeo , 18 Alessandro Memoli , 19 Gennaro Nenna , 20 Alfonso Panniello , 21 Linda Paparelli , 22 Ermelinda Pisani ,  23 Eugenio Rispoli , 24 Enzo Fabio Rocca , 25 Carmine Sodano , 26 Raffaele Vitiello. 

 C’è  Luigi Mercogliano,  candidato Sindaco per il “Popolo della Famiglia” .

 Luigi Mercogliano – Simbolo di Lista “Popoli della famiglia”  ed elenco di 32 candidati al Consiglo Comunale

1 PAOLO BUONAIUTO, 2 LUANA FLAMINIO, 3 CAROLINA GIANCOTTI, 4 VINCENZO RICCIO, 5 MARIA SORRENTINO, 6 ANGELO MAZZA , 7 GIULIO di DONATO , 8 CARLA ADINOLFI, 9  GABRIELE RICHARD SOLINTO, 10 FRANCESCA ABBATE , 11 PIO ZANNETTI , 12 SSUNTA BUCARELLI . 13 ANTONIO BASILE , 14 STEFANIA GARRI , 15 CARMINE TORTORA , 16 MARIANNA PUZO, 17 SALVATORE DI MARINO, 18 INES CIAMPI , 19 MARIO GIANCOTTI , 20 ROSARIA BUONFANTINO , 21 CARMINE D’AMORA , 22 TERESA SERPICO , 23 GIOVANNI GRIMALDI , 24 STEFANIA SARACINO , 25 CARMINE MARINO , 26 ALFONSO PENTAGALLO , 27 DOMENICO LORUSSO , 28 GIOVANNI DANESE , 29 FABIO SEPE , 30 MARCELLO BORSA , 31 VINCENZO SPARAGNO , 32 CONCETTA MARZOCCHI

Ed ancora    Domenico Esposito ,  candidato Sindaco per la lista “Qualità della vita per Napoli – Lista civica

Dal suo curriculum e Programma stralciamo:  Domenico Esposito, artista, scrittore e autore di numerosi progetti culturali, politici, economici e sociali. Il suo gruppo  è di estrapolazione e derivazione – come riferisce – dal   meet-up napoletano del Movimento 5 Stelle, che non l’avrebbe riconosciuto  e che, di conseguenza,  avrebbe deciso di presentarsi unitamente ad una propria lista  di cui fanno parte 27 persone, con capolista  Armando Schiano.

Qui di seguito Simbolo e Lista  “Qualità della vita per Napoli”  .

Domenico Esposito – Qualità della vita per Napoli – Lista civica con 27 candidati al Consiglio Comunale.come di seguito:

1 Armando Schiano, 2 Enzo Minuto, 3 Amedeo Aprea,  4 Salvatore Gallo, 5 Carmine Valente , 6 Salvatore Mellino,  7 Davide Meraviglia,  8 Imma Gloria Vivenzio ,  9 Alessandra De Laurentiis,  10 Giulia Russo , 11 Ciro Esposito,  12 Elena Gasparini , 13 Francesco Di Maro ,  14 Salvatore Fucito ,  15 Francesca Solaro , 16 Gennaro De Simone , 17 Gennaro Morra , 18 Alberto Ricci , 19 Vittoria Capponcelli , 20 Catone Felicia,  21 Carmine Ruggiero , 22 Orietta Esposito , 23 Ferdinando Lopez , 24 Esposito Antonio , 25 Francesca De Luca , 26 Ilaria Savastano , 27 Raffaella De Matteis.

 Da un articolato Programma elettorale di Domenico Esposito stralciamo :

http://www.laqualitadellavita.it/author/domenico-esposito/

Come teorico di sistemi multidisciplinari applicati alla qualità della vita il mio scopo è costruire un modello su misura per la crescita economica dell’intera città, per rendere sostenibili i debiti contratti dalle precedenti amministrazioni e contemporaneamente garantire benessere e qualità della vita ai cittadini presenti e futuri”.

Una lista palesemente da inserire nelle complesse  astruserie dei recenti avvenimenti  nel  clan di Beppe Grillo.

Ed ancora, a chiusura della nostra elencazione,  la lista della “destra storica di estrazione almirantiana” di cui è referente portabandiera  Raffarle Bruno, con la lista  MIS – Movimento Sociale, con 40 Candidati al Consiglio Comunale.

Va precisato che la Lista di Raffaele Bruno, leader storico della destra post-missina napoletana, è stata esclusa in data 11 maggio dalla commissione elettorale mandamentale. Parrebbe che anche in questo caso sia in corso qualche ricorso per riammissione.

     Candidato Sindaco Raffaele Bruno – Simbolo di Lista “Novimento – Idea Sociale” ed elenco di 40 candidati al Consiglio Comunale:

1 LAMBERTI VITTORIO , 2 ULIANO MARIA , 3 ABBRUZZESE SILVANA,  4 AUTORE LUIGI, 5 BOLLETTA DOMENICO , 6 BUONOCORE GIUSEPPINA , 7 BUONINCONTRO CAMILLA , 8 CACCAVALE SILVANA,  9 CARDONE ANTONIO , 10 CHIARIELLO ROBERTO , 11 CONTARINO MARIA GRAZIA,
12 CRISCUOLO MARIA , 13 D’ADDIO DANIELA , 14 DE VIVO ANNA , 15 DE VIVO CIRO, 16 DI GIORGIO DONATO, 17 ESPOSITO RITA , 18 FERA VERONICA, 19 GIACCIO LOREDANA , 20 IOIME PATRIZIA  , 21 LANUTO DOLORES , 22 MARESCA FILOMENA , 23 MAZZOCCHI ANNA , 24 MEVO EMANUELA , 25  MIGLIACCIO VINCENZO , 26 PASTORE VINCENZO , 27 PELLINI GIOVANNI , 28 PISCOPO PIER PAOLA , 29 ROBUSTELLI TIZIANA , 30 ROTONDO EMANUELA , 31 RIBONI FRANCESCO , 32 RICCIO VINCENZO , 33 RUSSO LUCIA , 34 RUSSO LETIZIA , 35 SANTORO FRANCESCA , 36 SPADA CARMELA , 37 SPADA FRANCESCO , 38 SPINA ROSARIA , 39 STRAZZULLO CONCETTA , 40 TELESCO ANNA

Concludiamo il presente nostro report evidenziano quanta provvisorietà ne traspare essendo pressoché tutto modificabile dai ricorsi pendenti, i cui risultati definitivi dovrebbero avvenire in tempi brevi.

Qualche indiscrezione:  caos nelle liste. Il Tar avrebbe rigettato alcuni primi ricorsi de PD. Si è in attesa sulla istanza di riammissione della lista di Raffaele Bruno. Per De Magistris ci sarebbero problemi per il rigetto de ricorso sulla Lista  “Mò|” . La lista “Bene Comune” sarebbe esclusa da tre Municipalità .     Insomma non cìè pace tra gli ulivi . Poi ci sarà il Consiglio si Stato.  Tutta la “questio Elezioni Amministrative a Napoli”   è  in fibrillazione.

E’ comunque evidente quanto la situazione  della presentazione delle liste a Napoli  abbia mostrato segni di malessere e addirittura considerata  “Caso nazionale” anche per i ricorsi già inoltrati al Consiglio di stato.

Chi vivrà e avrà pazienza … saprà. Soddisfatti? Datemi voi una risposta. La mia è palese nelle righe faticosamente scritte. Anche perché sono abbondantemente  “scassato” per una bruttissima caduta  improvvida,  da oltre 15 giorni,  che genera ai miei arti forti dolori e quant’altro.

Napoli, 16 maggio 2016  –  Gerardo Nigro

Rispondi