Epilessia e pratica sportiva. Volley dimostrativo al Centro Ester di Barra

Epilessia e pratica sportiva.

Volley dimostrativo al Centro Ester di Barra il 24 febbraio. 

In gara i giovanissimi affetti da “Sindrome  di Lennon-Gastaut “.

Ad appena 5 mesi dalla riapertura del Centro Ester la nuova Dirigenza dopo aver dato nuove vesti agli impianti di gioco sui quali hanno avuto rinnovato impulso diverse attività sportive ecco un altro qualificante avvenimento: il volley per giovanissimi atleti-pazienti affetti da “sindrome di Lennox-Gastaut”.

E’ appena il caso di evidenziare che per lungo tempo le persone affette da forme epilettiche sono state scoraggiate alla pratica di attività fisica e sportiva, ritenendosi che tali attività ginnico-motorie aumentassero e/o scatenassero frequenza ed intensità delle crisi, con danno a se stessi e ad altri.

E’ ormai acquisito che il rischio di danno in corso di pratica di attività sportive è tendenzialmente basso, se praticata in opportune condizioni e precauzioni. E va sottolineato che tale pratica va iniziata sotto controllo e valutazione medica.

E’ pur vero che in Italia le normative legislativa in merito alla attività sportiva agonistica non ha corpose disposizioni di Leggi, per cui spesso vengono utilizzate misure restrittive prudenziali per la tutela sanitaria (DM 18.02.1982 – G.U. del 05.03.1982).

Il praticante lo sport ha l’obbligo di sottoporsi preventivamente e periodicamente al controllo della propria idoneità specifica allo sport come previsto da apposite tabelle. Tanto per avere certificazione di idoneità alla pratica della specifica disciplina sportiva da un Medico specialista in”Medicina dello sport”. Va ricordato che alla visita medica si affiancano esami ed accertamenti specifici relativamente alla tipologia dello sport da praticare.

Ci ripromettiamo di ritornare quanto prima sull’argomento specifico del controllo preventivo e periodico sanitario per la pratica di attività motorie e ginnico-sportive.

Auguriamo ai giovanissimi atleti impegnati nelle gare della manifestazione di volley  “Batti il pregiudizio” di trascorrere una piacevole, serena  salutare mattinata in palestra alle prese con pallone e rete. Agli organizzatori il nostro plauso per la bella iniziativa promozionale.

Gerardo Nigro

Rispondi